Richie Incognito Jersey Questa Milano da bere

Questa Milano da bere

in Scritti di satira

Questa Milano da bere - Porco Diesel

Porco Diesel
(da Saigon era Disneyland in confronto, Baldini e Castoldi, 1991)

 

Hanno ragione i forestieri quando sostengono che abitare a Milano è un piacere oltre che un odore. E ha ragione il sindaco Pillitteri quando dice che Milano è vicina all' Europa. Così vicina che in primavera, quando il vento spinge l'aria di Milano verso nord, a Parigi o Vienna bisogna avere un bel coraggio ad aprire le finestre. Tuttavia ci si domanda: il dramma ecologico che ha portato al provvedimento delle targhe alterne si poteva prevedere? Secondo il rapporto dei vigili del fuoco che pubblichiamo qui sotto si direbbe proprio di sì. Insomma Milano, se l'avessimo conosciuta, non ci avrebbe ucciso.

 


12 novembre: Contro il marciapiede di piazzale Kennedy, all'altezza del numero civico 45, è stato ritrovato il corpo senza vita di un barboncino grigio a pelo rado. Dai documenti di identità il barboncino è risultato essere il bisonte Missouri, fuggito la sera precedente dal Circo Medrano e dispersosi nei miasmi del traffico del week-end.

 

23 novembre: La militante del Movimento Popolare Nicoletti Cinzia, abitante col marito Piero in un monolocale al piano terra di viale Brianza, all'altezza del micidiale sottopassaggio, ha dato alla luce alla clinica Mangiagalli uno strudel di 2 chili e 4 etti, subito battezzato col nome di Roberto.

 

5 dicembre: Il vigile urbano Pirozzi Mino, dopo sei ore passate ininterrottamente a dirigere il traffico all'incrocio tra via Melchiorre Gioia e le Varesine, risalendo in auto si è finalmente tolto il casco e, insieme, gli è venuta via per intero la regione occipitale destra. Il Pirozzi, senza fare drammi, ha fermato il commercialista di Busto Arsizio Villa Ernesto che transitava a bordo della sua jeep turbodiesel. Gli ha chiesto i documenti e l'ha strangolato.

 

20 dicembre: Presso la comunità di nomadi di via Mambretti si è svolta nel pomeriggio una clamorosa protesta di circa duecentocinquanta polmoni. I polmoni esasperati per la carenza d'organico (sono rimasti in duecentocinquanta ormai a mandare avanti un accampamento di circa mille zingari) hanno chiesto l'intervento delle autorità. L'assessore alla Sanità ha mostrato ai giornalisti alcune schermografie di nomadi in cui, al posto della gabbia toracica, si vedeva chiaramente la cartina di Manchester.

 

6 gennaio: Grande festa ieri sera tra i viados che operano nei dintorni del Cimitero Monumentale. Pare che, grazie all'aria di Milano, i travestiti brasiliani non debbano più ricorrere all'intervento del chirurgo: bastano dieci notti tra gli arrapati brianzoli e il superfluo, diciamo così, prima ingiallisce, poi cade da solo.

 

12 gennaio: L'infermiere Orlando Palmiro, durante il suo giorno di riposo, si è recato a pescare all'Idroscalo, in località Punta dell'Est. Vedendo sulla riva una bellissima conchiglia e ricordandosi dell'infanzia, Orlando si è chinato, l'ha raccolta e se l'è portata all'orecchio. Ha sentito un rutto.


25 gennaio: Il noto cantante Jovanotti è rimasto incidentalmente imprigionato nel box di casa sua mentre la sua auto, una Volvo 740 diesel, non voleva saperne di spegnersi. Dopo dodici ore di esposizione ininterrotta al biossido d'argento, i pompieri sono riusciti finalmente a penetrare nel garage. Purtroppo non c'è stato niente da fare: Jovanotti era esattamente uguale a prima.